mercoledì, aprile 18, 2007

Ferrandini e MySpace:Accendete il cervello, spegnete il televisore.


Esistono alternative alla demenza dilagante in tv?

Un tempo ascoltavamo un buon disco.

L'mp3 ha distrutto la poesia di un buon vinile che ti faceva passare ore a studiare tra i solchi della Polygram o della Rca ma noi siamo convinti che oggi la musica abbia più spazio di un tempo e i percorsi siano infiniti per chi sa come usare la rete.

Nel nostro caso basta entrare in MySpace dove Maurizio oltre a proporre la propria musica presenta una serie infinita di amici artisti che vi aiutereanno a tenere spenta la decadente scatolona.
Baterebbe ricordare Enrico Nascimbeni, Mauro Di Maggio, Alfredo Serafini, Nia Sony, Simone Patrizi e via dicendo...tutti artisti di grandissimo talento e disponibili con un semplice click nell' equo mondo della rete...pensateci...MySpace...è uno spazio per tutti...anche per te che stai leggendo distrattamente in attesa di sapere "chi uscirà dalla casa" e forse faresti meglio a fare attenzione che non entrino nella tua...

1 commento:

SELENE ha detto...

FAIGO!